Regione - Trenitalia firmato il nuovo contratto di servizio

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Un nuovo contratto di servizio rispondente alle esigenze di trasporto dei lucani, affidabile e capace di garantire puntualità e confort. Impone un ferreo sistema di monitoraggio dettagliato e soprattutto funzionale all’attribuzione di punteggi di penalità in caso di ritardi e carenze. Il nuovo contratto di servizio stipulato questa mattina tra la Regione Basilicata e la Direzione reginale di Trenitalia sarà valido fino al 2023 e costerà alla Regione Basilicata 26,5 milioni all’anno, cu andranno detratti i ricavi rivenienti dalla bigliettazione. Per cui piu i lucani utilizzeranno il trasporto su ferro, meno sarà il costo a carico dell'Ente.
Il nuovo contratto consentirà a Trenitalia di programmare investimenti per 23,7 milioni di euro per il miglioramento della flotta attraverso l’acquisto di 5 nuovi treni Swing (di cui tre sono già in esercizio dal 2015 e gli altri due da immettere uno nel 2018 e l’altro nel 2019) e un elettrotreno che sarà immesso nel 2020. E consente alla Regine (che ha che ha acquistato con risorse PO FESR 2007-2013 un treno Swing in aggiunta ai treni acquistati in autofinanziamento e in esercizio dal 2016) di acquisire con risorse nazionali e comunitarie ulteriore materiale rotabile. Tende, inoltre, ad aumentare il gradimento della clientela e a soddisfare le esigenze di pendolari e viaggiatori, compresi quelli con biciletta al seguito. Nell’ambito del Nuovo Piano regionale Trasporti, approvato lo scorso dicembre, si procederà infatti all’individuazione di ulteriori meccanismi di integrazione del trasporto su gomma e su ferro e, anche, alla riorganizzazione dei bacini di traffico compresa la definizione di nuove e più adeguate politiche tariffarie. Di tutto questo si è parlato oggi nel corso dell’incontro servito a presentare alla stampa i dettagli del nuovo contrato di servizio che recepisce una serie di clausole volute con particolare determinazione dallo stesso Dipartimento regionale. L’intesa è stata illustrata dall’assessore regionale alle Infrastrutture Nicola Benedetto; dal dirigente dell’Ufficio Trasporti, Donato Arcieri; e dal direttore Divisione Passeggeri regionale di Trenitalia Basilicata, Mariella Polla.
Rispondendo alle domande dei giornalisti, l'assessore Benedetto si è detto molto soddisfatto. "Oggi - ha aggiunto - mettiamo a segno un tassello importante sul fronte dei trasporti in Basilicata. Un tassello che, tra l’altro, arriva a coronamento di un anno decisivo, in particolare, per la situazione dei trasporti ferroviari. Da dodici mesi a questa parte, infatti, sul tema dei trasporti certamente tante cose che erano ferme si stanno risolvendo, non solo per merito mio ma per l'impegno di tutta la squadra del Dipartimento".
Nicola Benedetto ha poi sottolineato come “Il 2017 sia stato un anno importante per i trasporti in Basilicata: dall’avvio della sperimentazione del Freccia rossa Milano-Taranto (che sta andando oltre le aspettative) allo stanziamento di 250 milioni di euro da parte del Consiglio dei Ministri per portare avanti il completamento della Matera–Ferrandina fino alla stipula di oggi che conferma gli ulteriori stanziamenti, sia da parte di Trenitalia quanto della Regione come da disponibilità Cipe. I lucani possono essere soddisfatti per come si stanno muovendo le cose. Certo, i risultati si vedranno nel tempo, partendo dal presupposto – ha evidenziato Benedetto - che questo nuovo contratto di servizio risolve una situazione di prorogatio che andava avanti dal 2014 e interviene a coprire un arco di 9 anni dedicando una peculiare attenzione all’utenza e agli standard qualitativi del servizio: così dal 1 gennaio 2015 e per i successivi 9 anni abbiamo la formalizzazione di un contratto adeguato alle esigenze di quanti viaggiano sulle tratte lucane".
“Innegabilmente - ha detto il dirigente dell’Ufficio Trasporti, Donato Arcieri – si è trattato di un traguardo sofferto, raggiunto al termine di un duro confronto con Trenitalia. Siamo giunti alla concorde definizione di una serie di punti molto più qualificanti rispetto al contratto di servizio precedente. Finalmente potremo garantire pena affidabilità e puntualità a quanti viaggino sui treni della Basilicata”. “Rispetto agli investimenti messi in campo in questi ultimi anni abbiamo registrato – ha detto Mariella Polla direttore Divisione Passeggeri regionale di Trenitalia – un miglioramento del gradimento degli utenti: è migliorata la puntualità dei treni e sono diminuite le cancellazioni. Nella logica della flessibilità il nuovo contratto di servizio prevede di riprogrammare i servizi sulla base di un monitoraggio continuo che si va ad aggiungere all’iter di monitoraggio di cui si occupa l’Osservatorio Nazionale dei Trasporti e alle valutazioni del Comitato tecnico che sarà composto da due rappresentanti di Trenitalia e da due della Regione”.

LOGO MONTESCAGLIOSO NEL MONDO 01

 

FIORICENTRO

Totem SPOSI web copia

LOGO SER DESTATE
LOGO CASEIFICO SCOCUZZA
LOGO SYSTEM ARREDAMENTI quadrato

LOGO FUTUR SHOW LEONE MARCELLO

Logo centro polispecialistico

BANNER_EMAIL



SUDITALIAVIDEOYouTubeChannel

youtube

MONTE SPORT copia

BANNER FINALE