Oggi incontro a Metaponto per ripristino sportello bancomat

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Metaponto. Sullo sportello del bancomat gestito dall’Unione delle Banche Italiane, rimasto chiuso quasi ininterrottamente per tutta l’estate, a partire dallo scorso 4 luglio, è stata indetta una pubblica assemblea cittadina per le ore 17 di oggi 17 ottobre 2018, presso il salone parrocchiale, cui potranno partecipare operatori turistici, commercianti, artigiani, professionisti, associazioni del territorio e cittadini interessati. Uno sportello, come si ricorderà, che fu oggetto di un tentativo di furto verso le ore 2 del 4 luglio scorso, fortunosamente sventato dall’intervento dei carabinieri di Metaponto e del nucleo radiomobile di Pisticci, a seguito di numerose telefonate di cittadini al 112, dopo che i malviventi lo avevano fatto saltare con la solita tecnica dell’immissione di materiale esplodente nella fessura di prelevamento delle banconote.
Una chiusura così lunga rimane inspiegabile e che ha suscitato moltissime proteste soprattutto da parte di centinaia di turisti rimasti senza contante e costretti a spostarsi presso gli sportelli bancomat di Bernalda e di Marina di Ginosa. Per Metaponto un buco nero nel sistema di accoglienza turistica, che ha prodotto per quasi tre mesi un’immagine negativa in piena stagione turistica, “condizionando negativamente l’economia turistica locale che proprio non ci voleva, soprattutto nel momento in cui si registrava un importante incremento degli arrivi e delle partenze, in concomitanza con Matera 2019” – dice un operatore turistico, che vuole mantenere l’anonimato.
Non può, infatti, un istituto di credito di livello nazionale come Ubi Banca, presente con una propria importante filiale a Bernalda centro, perseguire soltanto una logica del massimo profitto con il minimo investimento. Soprattutto a seguito della chiusura da oltre dieci anni proprio della filiale di Metaponto, dopo oltre mezzo secolo di onorato servizio nella piazzetta del Lido, lasciando l’importantissimo centro turistico, agricolo e archeologico conosciuto in tutto il mondo senza nessuno sportello bancario. Meno male che a lenirne in parte gli effetti negativi è rimasto l’ufficio postale di Metaponto, dotato anche di uno sportello postamat, a dimostrazione di un vero e produttivo radicamento sul territorio.
Gli istituti bancari non possono mirare unicamente a perseguire una politica economica predatoria del territorio. La ricchezza raccolta sul territorio dev’essere prontamente reinvestita sul territorio a fini produttivi per attivare lo sviluppo delle attività imprenditoriali, per la creazione di posti di lavoro e con il fine ultimo di diffondere “il ben essere” dei cittadini.
La richiesta che sarà avanzata a tutti gli istituti di credito presenti anche nei centri vicini sarà quella di dotare Metaponto di uno sportello automatizzato in grado non solo di erogare contante, ma anche di consentirne il deposito h 24, soprattutto da parte degli operatori turistici, massimamente nei fine settimana, ed in grado di offrire le tante operazioni di transazione degli assegni, di pagamento di utenze, bolli e tasse dovute alle pubbliche amministrazioni. Un servizio in più per fidelizzare turisti e cittadini.
L’incontro è stato promosso dagli assessori al Turismo ed al Territorio di Metaponto Domenico Calabrese e Giusy Cirigliano, su iniziativa della Pro Loco Metaponto, che sul tema bancomat già da tempo aveva organizzato incontri allargati ad amministratori del Comune di Bernalda ed associazioni del territorio.
Pino Gallo

LOGO FRANTOIO DISABATOFOTO HOME DIPIERROLOGO CHIFRA

FIORICENTRO

LOGO CASEIFICO SCOCUZZA
LOGO SYSTEM ARREDAMENTI quadrato
Totem SPOSI web copia 01

BANNER_EMAIL



MONTE SPORT copia

BANNER FINALE