Avviso pubblico per la realizzazione di laboratori di comunità

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Promozione di dinamiche intergenerazionali; ascolto dei cittadini fragili; attività ludiche e motorie a e impatto socializzante; riscoperta di luoghi e tradizioni; coinvolgimento di persone a rischio di esclusione; confronto e condivisione di esperienze; gestione delle difficoltà familiari. Sono questi gli scopi principali dei laboratori di comunità.

La Regione Basilicata, nell’intento di sostenere la nascita di tali laboratori, ha approvato un avviso pubblico che prevede l’impiego di risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) per complessivi 340 mila euro. E’ prevista la realizzazione di almeno tre laboratori di comunità per ambito socio territoriale, comprese Potenza e Matera. Ciascun progetto sarà finanziato con un contributo regionale massimo di 12.590 euro e dovrà essere cofinanziato dal soggetto proponente nella misura minima del 20%.
“Il ruolo esercitato dal volontariato lucano – commenta il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella - è di assoluta preminenza non solo rispetto a quelle dinamiche solidali che consentono una più efficace lotta ai fenomeni di povertà e di esclusione, ma anche per la capacità di rinnovare quotidianamente il tessuto sociale in crisi dopo la forte crisi economica degli ultimi anni. La comunità è il contesto nel quale gli individui costruiscono la propria esperienza, si confrontano e producono cambiamenti. Sostenere il volontariato significa quindi favorire la realizzazione di attività a garanzia di una più forte e ampia coesione e di una più completa integrazione ed inclusione dei cittadini a rischio di emarginazione. Di giorno in giorno – osserva Pittella - spontaneamente e gratuitamente, in forma organizzata e a titolo personale, migliaia di persone sono impegnate, anche nella nostra regione, nel rinnovare il patto di comunità che rende possibile lo stare insieme e i processi sociali, civili e culturali in cui esse si muovono. Con la nascita dei laboratori di comunità – conclude il presidente Pittella – sicuramente la Basilicata si arricchirà di luoghi di scambio e di incontro, di dialogo e di proposta, di sperimentazione di pratiche innovative e di orientamento dei cittadini alla fruizione dei servizi erogati dalle istituzioni”. L’avviso, che sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata, è rivolto a tutte le organizzazioni di volontariato in grado di garantire, tra l’altro, un co-finanziamento del progetto candidato nella misura minima del 20 per cento, con la precisazione che esse dovranno disporre, a qualsiasi titolo, di uno spazio conforme al “Manuale per l’autorizzazione dei servizi e delle strutture pubbliche e private che svolgono attività socio assistenziali e socio educative” approvato con la delibera di giunta regionale numero 194 del 2017.
Uff. stampa Reg. Basilicata

LOGO PIZZERIA GIO

LOGO FUTUR SHOW LEONE MARCELLOFRANTOIO DISABATO HOME

FIORICENTRO
Totem SPOSI web copia
LOGO CASEIFICO SCOCUZZA
LOGO SYSTEM ARREDAMENTI quadrato
Logo centro polispecialistico

LOGO MONTESCAGLIOSO NEL MONDO 01

LOGO RADIO

BANNER_EMAIL



MONTE SPORT copia

BANNER FINALE