Torna anche quest’anno in Basilicata “Io non rischio

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

FOTO IO NON RISCHIO 2020
Torna anche quest’anno “Io non rischio”, la campagna nazionale promossa dal Dipartimento nazionale della Protezione Civile, il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri cittadini sui rischi Terremoto/Maremoto e alluvione.

L’appuntamento è per domani, domenica 11 ottobre 2020. Questa edizione, per minimizzare la possibilità di assembramenti e – allo stesso tempo – per rispettare il distanziamento fisico e sanitario senza rinunciare alla vicinanza sociale, è un’edizione digitale.

Le piazze di “Io non rischio” quest’anno diventano pertanto digitali.

In Basilicata domenica 11 ottobre prossimo ne saranno attivate quattro: Matera, Grassano, Balvano, Lavello.

A Matera su iniziativa dell’Agesci (Associazione Scout Cattolici Italiani – (https://twitter.com/Inr2020Mt?s=08) e della Croce Rossa Italiana (https://fb.me/e/388O2vBr6?ti=wa).
A Grassano su iniziativa dell’Associazione Misericordia (https://it-it.facebook.com/Misericordiagrassano1/)

A Balvano la piazza digitale sarà gestita dalla locale sezione della Protezione Civile (https://www.facebook.com/events/244887120290680)
(https://www.instagram.com/protezione.civile.balvano/?hl=it)

A Lavello l’iniziativa è della Croce Rossa
(https://it-it.facebook.com/crocerossa.lavello.5/) e della Pubblica Assistenza
(https://it-it.facebook.com/pubblicaassistenzalavello/).

A Potenza sarà allestito uno stand informativo in piazza Matteotti, da parte dell’Associazione Misericordia e dell’Agesci, con il coordinamento della Protezione Civile Regionale e Comunale.

Io non rischio è una campagna di comunicazione che per tema ha le buone pratiche di protezione civile. Anche se il rischio sanitario non è ancora tra quelli trattati dalla campagna, in questi lunghi mesi di emergenza pandemica abbiamo avuto la conferma di quanto le scelte e le azioni di ognuno finiscano inevitabilmente per incidere sulla vita di tutti. Più una comunità si dimostra preparata e informata sui rischi che corre e sulle buone pratiche da adottare per mitigarli, più risulta resiliente e capace di affrontare qualsiasi emergenza.
Ma informare sulle buone pratiche di protezione civile non basta. Bisogna saperle vivere in prima persona e incarnarle, per promuoverle.
“Io non rischio”, è una campagna di comunicazione che promuove la resilienza. Nell’ambito della protezione civile, la resilienza di una comunità viene definita come la sua capacità di affrontare gli eventi calamitosi, di superarli e di uscirne rafforzata o addirittura trasformata.

FIORICENTRO
LOGO CHIFRA
Logo laterale sito
logo mondi lucani 01
 BANNER ON THE ROAD TO LITTLE LUCANIA
BANNER_EMAIL



BANNER FINALE