(R))esistenze - Matera fra Storia e Memoria

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 


RAI SCUOLA 01Un viaggio alla scoperta della Resistenza del Sud Italia, un fenomeno poco studiato e troppo spesso trascurato. È il progetto realizzato dai ragazzi del liceo classico e artistico Duni-Levi di Matera, e raccontato dallo speciale (R))esistenze -  Matera fra Storia e Memoria, in onda venerdì 20 dicembre alle 19.30 su Rai Scuola.Si parte dal 21 settembre 1943, un giorno importante per Matera perché segna l’inizio dell’insurrezione contro l’avanzata del nazifascismo. E’ una data per troppo tempo dimenticata, ma è da qui che comincia il lavoro dei ragazzi. Accompagnati in questo percorso dai loro docenti e coadiuvati dallo storico Donato Verrastro, gli studenti si sono resi protagonisti di uno studio sulla loro città che si è trasformato in un percorso storico di consapevolezza e di approfondimento. Dagli eventi storici si sono spinti a indagare anche le fasi successive della vita di Matera, dalla cosiddetta “uscita dai sassi” fino alla creazione dei nuovi quartieri e allo sviluppo della nuova urbanistica. Hanno raccontato le prime visite, nel dopoguerra, di leader come Togliatti e di De Gasperi e ascoltato, attraverso interviste da loro stessi realizzate, i racconti e le esperienze di chi quegli eventi li ha vissuti in prima persona.

Hanno partecipato al progetto Raffaello De Ruggieri, sindaco di Matera; Giampaolo D’Andrea storico, assessore e alla cultura del comune di Matera; Francesco Paolo Francione, scrittore; Donato Verrastro ricercatore di Storia Contemporanea all’Università della Basilicata; Camilla Spada, Mimmo Calbi, Claudio Vino e Patrizia Di Franco docenti dell’istituto “E. Duni - C. Levi” di Matera.

Un viaggio alla scoperta della Resistenza del Sud Italia, un fenomeno poco studiato e troppo spesso trascurato. È il progetto realizzato dai ragazzi del liceo classico e artistico Duni-Levi di Matera, e raccontato dallo speciale (R))esistenze -  Matera fra Storia e Memoria, in onda venerdì 20 dicembre alle 19.30 su Rai Scuola.

Si parte dal 21 settembre 1943, un giorno importante per Matera perché segna l’inizio dell’insurrezione contro l’avanzata del nazifascismo. E’ una data per troppo tempo dimenticata, ma è da qui che comincia il lavoro dei ragazzi. Accompagnati in questo percorso dai loro docenti e coadiuvati dallo storico Donato Verrastro, gli studenti si sono resi protagonisti di uno studio sulla loro città che si è trasformato in un percorso storico di consapevolezza e di approfondimento. Dagli eventi storici si sono spinti a indagare anche le fasi successive della vita di Matera, dalla cosiddetta “uscita dai sassi” fino alla creazione dei nuovi quartieri e allo sviluppo della nuova urbanistica. Hanno raccontato le prime visite, nel dopoguerra, di leader come Togliatti e di De Gasperi e ascoltato, attraverso interviste da loro stessi realizzate, i racconti e le esperienze di chi quegli eventi li ha vissuti in prima persona.

Hanno partecipato al progetto Raffaello De Ruggieri, sindaco di Matera; Giampaolo D’Andrea storico, assessore e alla cultura del comune di Matera; Francesco Paolo Francione, scrittore; Donato Verrastro ricercatore di Storia Contemporanea all’Università della Basilicata; Camilla Spada, Mimmo Calbi, Claudio Vino e Patrizia Di Franco docenti dell’istituto “E. Duni - C. Levi” di Matera.