Trasanello...quattro passi nella murgia Preistorica

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

La mostra “Trasanello.. quattro passi nella Murgia preistorica” presenta i materiali archeologici e i risultati delle ricerche nel villaggio trincerato di Trasanello Cementificio, oggetto di scavi sistematici dal 2007, nell’ambito di un progetto di ricerca della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Archeologiche dell’Università di Pisa e il contributo di Italcementi Group, (pannello 1).

Il percorso è articolato in due sezioni:

nella prima parte sono esposti i materiali ceramici relativi ai due momenti di vita dell’abitato (vetrina 1). La fase più antica riferibile al Neolitico antico a Ceramica Impressa evoluta (pannello 2) è documentata dal fossato, la seconda, durante l’Età del Bronzo, si inquadra nell’ambito della Cultura Appenninica (pannello 3). A quest’ultima fase sono riconducibili due capanne rettangolari con abside, per le quali, attraverso la morfologia e le dimensioni delle buche di palo, e soprattutto dei resti di intonaco, si propone una ricostruzione della struttura lignea e della copertura (vetrina 2 - pannello 4).

nella seconda parte sono esposti i materiali archeologici provenienti dal fossato neolitico, con particolare riferimento agli studi condotti in laboratorio: la fauna (vetrina 3 - pannello 5), la pietra levigata (vetrina 4 - pannello 6), l’industria litica (vetrina 5 - pannello 7) e la ceramica (pannello 8).

Nelle vetrine trovano spazio accanto ai materiali archeologici rinvenuti durante lo scavo, campioni di materie prime utilizzate nella preistoria e ricostruzioni sperimentali, utili per una più approfondita conoscenza delle scelte economiche e delle risorse ambientali delle comunità vissute nel territorio murgiano dal Neolitico all’età del Bronzo.

La mostra rappresenta una nuova tappa nella storia delle ricerche preistoriche nel territorio materano e introduce alla ricca collezione della Sala della Preistoria, dove sono esposti i materiali archeologici dei numerosi villaggi trincerati della Murgia, identificati da Domenico Ridola e indagati a più riprese in anni successivi.

English version

The exhibition “Trasanello.. quattro passi nella Murgia preistorica” presents the materials and the results of the researches performed on the Trasanello Cementificio site, with the aim to show a brief journey into prehistory.

Trasanello Cementificio is a fortified village systematically investigated on field and in laboratory since 2007. The analyses have been conducted in the framework of a five-years research project, under the direction of the Archaeological Soprintendence of Basilicata with the contribution of the Archaeological Science Department of the University of Pisa and funded by Italcementi Group (panel 1).

The itinerary consists of two sections:

in the first hall pottery materials related to the two different inhabitation’s periods are shown (showcase 1). The more ancient one is referred to the Advanced Impressed Ceramic technique of Old Neolithic Age (panel 2) and documented by the moat. Otherwise, the second period has to be referred to a new inhabitation phase of Bronze Age framed into the Apennine Culture (panel 3). Two rectangular huts with apse are related to this inhabitation phase. Taking into account the morphology and dimension of the post holes and plaster’s remains, a reconstruction of the wooden structure and its coverage is here proposed (showcase 2 - panel 4).

in the second hall the archaeological materials coming from the Neolithic moat are shown, with special reference to the laboratory studies: the fauna (showcase 3 - panel 5), the polished stone (showcase 4 - panel 6), the lithic industry (showcase 5 - panel 7) and the ceramics (panel 8). Next to the excavation materials, some samples of raw materials used during prehistory have been placed together with some experimental reconstructions in order to give a better understanding of the economy and the resources in the Murgia Region during Neolithic.

At the end of the itinerary you can find a reconstruction of a Bronze Age’s hut together with tools and raw materials used for pottery production.

The exhibition represents an introduction to the historical hall of the Ridola Museum, setting of materials from the numerous villages of the Matera area, already known in literature both for the rich archaeological evidences and for the traditional studies of the region.

LOGO CHIFRA

FOTO HOME DIPIERRO
FIORICENTRO

Logo laterale sito

logo mondi lucani 01
BANNER_EMAIL



MONTE SPORT copia

BANNER FINALE