Forno Crematorio - Finalmente la verità :è una questione politica!!!

Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 

LOGO COMUNE 01In queste ultime settimane abbiamo assistito al festival dell’ipocrisia, dove i componenti della Minoranza di casa in casa, di negozio in negozio, hanno cercato di aizzare i cittadini portando delle tesi inventate di sana pianta.

Hanno mascherato la verità con delle posizioni di comodo, senza aver aperto il progetto ma cavalcando soltanto il sentire pubblico, guidato evidentemente dalle loro fantasie. E’ la politica peggiore quella che utilizza i cittadini in difficoltà per raggiungere gli obiettivi e che oggi è in azione nelle strade della Città, quella che ad arte si inventa un ipotetico inquinamento stimolando la sensibilità delle persone più deboli sotto l’aspetto emotivo, quei cittadini perbene che nel corso della loro vita si sono trovati a dover affrontare drammi, dovuti alla cattiva gestione dell’ambiente e del territorio e, non lo dobbiamo mai dimenticare, ai quali, taluni Consiglieri di Minoranza, prima di ogni cosa, dovrebbero spiegare perché ci sono tante difficoltà legate alla salute pubblica, visto che la loro parte politica ha amministrato la regione da sempre, e ciò che e’ ancora più grave, senza dar risposte. Ed i fior di quattrini che i lucani hanno speso e spendono per gli Enti di controllo, che fine fanno?
Oggi, dopo aver capito che non esiste inquinamento, hanno iniziato la nuova fase, quella che cerca di mettere in discussione l’iter amministrativo, intorbidendo di nuovo la verità, millantandone una che scende nel ridicolo: è tutto fatto quindi è inutile il dibattito!!! Consiglieri di Minoranza, esiste la legge che disciplina il procedimento amministrativo per un progetto di finanza con capitali privati che si chiama D.lgs n° 50/2016 e s.m.i., il cui iter è stato seguito alla lettera. Capiamo che per voi questo è difficile e, se si sbaglia addirittura data del Consiglio Comunale, significa che la politica la intendete come il Bar dello Sport, dove ognuno è allenatore della nazionale: studiate se volete amministrare la Città!!!!
Aggiungiamo che, nel caso di specie del Tempio della Cremazione, in parallelo esistono una Legge Regionale, nello specifico la n° 11 del 31 maggio 2016, e le “Linee Guida di attuazione” di cui alla Delibera di Giunta Regionale dell’11 maggio 2018 n. 402, che prescrivono i vari passaggi.
Per l’ennesima, e speriamo l’ultima volta, chiariamo che allo stato attuale, con determina dell’Ufficio Tecnico n° 422 del 02/08/2019, e’ stato approvato il progetto definitivo e aggiudicata la gara, e che si è in attesa degli atti del progetto esecutivo, per l’acquisizione di tutti i parere prescritti dalla normativa!!!! Cari Consiglieri di Minoranza, dispiace ancora una volta rimarcare che non conoscete finanche la differenza tra un atto esecutivo e non. La determina sopra citata è esecutiva a tutti gli effetti di legge, basta leggere i dati di pubblicazione riportati nell’ultima pagina, e voi non l’avete mai bloccata!!!
Ai cittadini, che sicuramente valuteranno oltre le appartenenze, perché sappiamo che la maggioranza di voi non si lascia strumentalizzare, rimarchiamo:
1-il progetto definitivo prevede prescrizioni e circa 700 cremazioni/anno, non 3000/4000 come scrivono!!!
2- l’incontro pubblico con gli esperti, chiarirà ogni singolo aspetto, e si terrà tra pochi giorni, quando la proposta consentirà una completa informazione!!!!
3- vista la particolarità dell’opera e nel rispetto delle norme sopra richiamate, l’ultimo passaggio in Consiglio Comunale, avverrà alla fine del percorso, dopo aver acquisito i pareri!!!
Il tempo e’ galantuomo, e dimostrerà con gli eventi, che saranno sotto gli occhi di tutti, chi avrà mantenuto gli impegni e chi mente spudoratamente.

Noi sappiamo già chi sarà pinocchio in questa vicenda!!!!!!

IL SINDACO
Vincenzo ZITO

LOGO CHIFRA

FOTO HOME DIPIERRO
FIORICENTRO

Totem SPOSI web copia 01

logo mondi lucani 01
BANNER_EMAIL



MONTE SPORT copia

BANNER FINALE