Donne2019 all'incontro" Valorizzazione del paesaggio e sapere libero le piattaforme wiki "organizzato dall'UNIBAS

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

FOTO HOME DONNE 2019 CONV PAESAGGIO UNIBASValorizzazione del paesaggio e sapere libero: le piattaforme wiki per la conoscenza degli ecosistemi e la salvaguardia dell'ambiente; questo il tema della tavola rotonda che si è tenuta nell'aula magna S. Rocco dell'Unibas di Matera .

L'incontro, organizzato dal Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo dell'Università della Basilicata e dal Corso di Laurea in Paesaggio Ambiente e Verde Urbano, in collaborazione con l'associazione Wikimedia Italia e il Consiglio Donne2019, ha visto la presenza del docente universitario Ferdinando Mirizzi , della docente Maria V. Mininni dell'Università di Basilicata, del docente dell'Università di Salerno nonché coordinatore di Wikimedia Italia per la Basilicata Luigi Catalani, di Maria Andriulli e Franca Digiorgio in rappresentanza del Consiglio Donne2019, dell'imprenditore Nicola Benedetto e del filmmaker Nicola Bisceglia. A moderare i lavori è stata la docente Paola D'Antonio, presidente del nuovo Corso di Laurea in Paesaggio, che ha introdotto il Prof. Mirizzi per un breve intervento in cui ha parlato del paesaggio considerandolo un tutt'uno con le persone che ne determinano mutamenti e che lo rappresentano. La prof.ssa Mininni ha relazionato su come economie nuove si aprono nella parola paesaggio facendo rifermento al modello Pugliese, ma anche ai nuovi modi di intendere il paesaggio che sta cambiando con i giardini urbani e gli orti sociali. Il saluto, poi, di Donne2019 portato da Maria Andriulli che ha illustrato la nascita e gli obiettivi di un progetto culturale che parte da una visione nuova del cittadino produttore di cultura e non solo più fruitore. Un processo, nato dal basso per una partecipazione attiva per il successo delle politiche culturali, sociali ed economiche. La richiesta, poi, di Donne2019 del coinvolgimento e del sostegno dell'Università degli studi di Basilicata nei progetti che nasceranno ed in quelli già in itinere come quello relativo al Borgo La Martella illustrato da Franca Digiorgio che in Donne2019 si occupa di paesaggio e ambiente. Abbellire il Borgo ma soprattutto implementare la consapevolezza sulla necessità di maggior senso civico con il filo conduttore della legalità. Rafforzare dunque l’identità del luogo, ha detto Digiorgio, affinchè si recuperi il rapporto tra il contesto ed i suoi abitanti. La qualità di un territorio, ha detto, non deriva solo dal fattore estetico, ma dall’insieme di tutto quel complesso di cose che rende possibile il vivere bene, perché solo così il contesto può contribuire al miglioramento della qualità della vita stessa. Un contributo importante per la valorizzazione dei paesaggi è fornito oggi dai nuovi strumenti di comunicazione come tutto il circuito Wiki. E' quanto ha affermato il prof. Luigi Catalani responsabile di Wikimedia Italia, un'associazione per la diffusione della conoscenza libera che dal 2005 si occupa di progetti a favore dell'open culture. Catalani ha illustrato il concetto di coautore nella costruzione di contenuti fruibili gratuitamente che consentono una visibilità mondiale. Vantaggi che si traducono in opportunità in termini di marketing territoriale, turistico e didattico esortando la Basilicata ad aggiungere contenuti nelle enciclopedie libere. Hanno concluso i lavori N. Bisceglia che ha presentato il progetto Flipo un doc-film che racconta la Basilicata delle eccellenze e della meraviglia e Nicola Benedetto che ha raccontando la propria esperienza di imprenditore nel campo del turismo e di come le enciclopedie del libero sapere possono dare una spina maggiore ai flussi turistici.

Maria Andriulli

DONNE 2019 CONV PAESAGGIO

DONNE 2019 CONV PAESAGGIO 01

FIORICENTRO
LOGO CHIFRA
Logo laterale sito
logo mondi lucani 01
 
BANNER_EMAIL



MONTE SPORT copia

BANNER FINALE