Lagonegro:inaugurazione mostra “I mestieri nel 900 la lunga storia delle donne e del lavoro da Trieste a Lagonegro”

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Lagonegro. Oggi, sabato 28 luglio, alle ore 18, presso il palazzo Corrado, sede del Monna Lisa museum, sarà inaugurata la mostra intitolata “I mestieri nel 900 la lunga storia delle donne e del lavoro da Trieste a Lagonegro”, nell’ambito della seconda edizione del Festival della Cultura e dell’Espressività, nato da un’idea di Agnese Belardi, presidente del Salotto letterario Donata Doni.Una mostra che percorre la lunga storia dei lavori e dei mestieri delle donne da Lagonegro a Trieste. Un’occasione per valorizzare le donne e per valorizzare la figura della donna nella società del passato e in quella attuale, attraverso i vari mestieri che ha svolto: da contadina e artigiana a raccoglitrice di olive, da magliaia e ricamatrice a macellaia, da locandiera a “masciara”, cui si rivolgevano quanti erano convinti di essere i destinatari di una maledizione. Ma anche donne che facevano le ostetriche, le cosiddette mammane, famosa quella di Vittorio De Sica nel celebre film Pane, Amore e Fantasia, e che spesso giravano per le montagne a dorso di un asino per assistere le partorienti, fino ad arrivare alle professioni più moderne quale insegnante, poetessa, scrittrice, avvocatessa e medico.
Un mondo che sarà rivisitato attraverso 100 pannelli suddivisi in varie sezioni dedicati ai diversi lavori. Una ricerca che nel futuro si arricchirà di altre figure di lavoratrici, dice la Belardi, e che sarà itinerante in molti paesi lucani e in altre regioni di Italia, sino ad arrivare a Matera 2019. All’inaugurazione della mostra interverranno il sindaco di Lagonegro, Pasquale Mitidieri, la storica Ester Pacor, Chiara Simon, direttrice del museo internazionale delle poste Trieste e la stessa Agnese Belardi.
Eugenia Baldo, nella sua qualità di esploratrice del mondo parlerà del libro “Una farfalla dalle ali di ghiaccio”. Previsti anche gli interventi di Lucia Viceconte, Lucio Libonati, Rosanna Colombo, cui seguiranno alcune letture dell’attrice Nunzia Gioia. Poi un altro momento culturale intitolato “Le Campane Tibetane” del maestro Vincenzo D’Orsi.
Gli incontri letterari si svolgono con il patrocino del Comune di Lagonegro, in collaborazione con le associazioni Espansioni e Museo telegrafico della Mittleeuropa di Trieste, Matera Poesia 1995, Universum Accademy, Amici della musica del lagonegrese, l’associazione Angelo Alagia di Lagonegro, la Fondazione Cicerone ed altri sodalizi del territorio. Moderatore sarà Mario Lamboglia.
Pino Gallo

FIORICENTRO
LOGO CHIFRA
Logo laterale sito
logo mondi lucani 01
 BANNER ON THE ROAD TO LITTLE LUCANIA
BANNER_EMAIL



BANNER FINALE