Al via in Basilicata la “Settimana prevenzione malattie renali”

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

FOTO HOME GIORNATA NAZ DEL RENEIn occasione della “Giornata Mondiale del Rene” che quest’anno si celebrerà il 14 marzo la Società italiana di nefrologia (Sin) e l’Associazione nazionale emodializzati -Dialisi e Trapianto Onlus (Aned) organizzano in Basilicata la “Settimana della prevenzione sulle malattie renali“.Dall’11 al 15 marzo prossimi, dalle ore 17 alle ore 20 nel centro commerciale di Matera, l’equipe di nefrologi e infermieri dell’Unità Operativa di Nefrologia, Dialisi e Trapianto dell’Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera ed i volontari dell’Aned Onlus “distribuiranno materiale divulgativo - si legge in una nota - e forniranno semplici informazioni e suggerimenti per salvaguardare la salute dei reni”. Giovedì 14 marzo dalle ore 9 alle 13 al pianoterra dell’ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera, il personale medico ed infermieristico della Nefrologia, Dialisi e Trapianti ed i volontari Aned “resteranno a disposizione per offrire alla cittadinanza controlli gratuiti delle urine, la misurazione della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca e una visita nefrologica”. Ad ogni cittadino “che si sottoporrà ai controlli sarà rilasciato un foglio con i risultati e i valori rilevati e, nei casi che lo necessitino, suggerito il percorso da intraprendere”. La Giornata mondiale del rene è una campagna di sensibilizzazione “volta ad aumentare la consapevolezza dell’importanza dei nostri reni, ad assumere comportamenti preventivi ed evitare i fattori di rischio, sui corretti stili di vita e su come vivere con una malattia renale”. L'Insufficienza renale cronica (Irc) è al sesto posto nel mondo fra le cause di morte a più rapida crescita. Il numero di persone affette da patologie renali di vario tipo è - ad oggi - di oltre 850 milioni. L’Irc nello specifico è causa di almeno 2,4 milioni di decessi l'anno, mentre l’Insufficienza renale acuta (Ira), una delle principali cause di Irc colpisce oltre 13 milioni di persone a livello globale. “Spesso non ci si accorge dell’insorgere della patologia renale, perché non ha sintomi importanti. In Italia sono quasi 50 mila le persone tra uomini, donne e bambini che effettuano dialisi, circa 10 mila i nuovi ingressi in dialisi nell’ultimo anno, 7 mila i pazienti in lista d’attesa per un trapianto di rene. In Basilicata i dializzati sono circa 420, in trattamento presso 11 Centri dialisi di cui uno privato, oltre 200 i trapiantati, i nuovi ingressi sono in linea con la media nazionale, mentre centinaia sono le persone affette da malattie renali; nell’ospedale di Matera sono in trattamento dialitico 80 pazienti”.
Fonte - Basilicatanet.it

LOGO CHIFRA

FOTO HOME DIPIERRO
FIORICENTRO

Totem SPOSI web copia 01

logo mondi lucani 01
BANNER_EMAIL



MONTE SPORT copia

BANNER FINALE