A Marconia iniziativa su rischio criminalità nel metapontino

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

LOGO ASSOCIAZIONE NOI CI SIAMO 01Marconia - "Gli eventi criminali che hanno caratterizzato il metapontino in questi ultimi anno non solo ci confermano la presenza di un'aggressione che si manifesta con modalità tipicamente mafiose, ma ci dicono anche come sia subdola una pervasività criminale di questo tipo che se non arriva al fatto omicidiario cruento alla fine ci costringe sempre a pensare che tanto la mafia è un'altra cosa.

Per non farci ingannare dall'apparenza degli eventi, per non fermarci dinanzi agli arresti e per non farci frenare da analisi superficiali e necessariamente tranquillizzanti Libera Basilicata e l'Associazione di promozione sociale "#NOICISIAMO” - si legge in una nota - organizzano un evento nel quale a partire dalla presentazione di "Liberaidee" la ricerca sulla percezione e la presenza delle mafie e della corruzione in Basilicata e del libro "Un morto ogni tanto" di Paolo Borrometi, si vuole continuare a riflettere sul rischio criminalità nel metapontino per capire insieme quale tipo di società civile e quali rapporti con le istituzioni per evitare che questa nostra meravigliosa regione cada nelle braccia della criminalità organizzata.
L'evento è previsto per mercoledì 5 giugno alle ore 18.30 presso il Cineteatro Rinascente, in Piazza Elettra a Marconia (MT) e vedrà la partecipazione del Prof. Marcello Ravveduto (storico dell'Università degli Studi di Salerno, curatore della ricerca), di Paolo Borrometi (giornalista e autore del libro “Uno morto ogni tanto”), del Dott. Francesco Curcio (Procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Potenza) e di don Marcello Cozzi di Libera. Il dibattito sarà introdotto e moderato rispettivamente da Maria Teresa Roseto e Rocco Melissa dell'A.P.S. “#NOICISIAMO”.
FONTE - BASILICATANET.IT

LOGO CHIFRA

FOTO HOME DIPIERRO
FIORICENTRO

Totem SPOSI web copia 01

logo mondi lucani 01
BANNER_EMAIL



MONTE SPORT copia

BANNER FINALE