La Pro Loco di Metaponto presenta la rassegna estiva 2019.Teatro,Musica e Cultura

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

1 Mi separo 29 luglio 2019

 

Metaponto. La Pro Loco di Metaponto presenta la XVII edizione della Rassegna Estiva 2019. Numerose le iniziative in ambito teatrale e musicale, organizzate con il patrocinio della Regione Basilicata, APT Basilicata, Comune di Bernalda, Circolo Acli e Coldiretti di Bernalda.

Si comincia il 29 luglio, alle ore 21:00, al Teatro Greco, con lo spettacolo teatrale "Non mi separo più", con la regia di Franco Spadaro. «Lo spettacolo dove si entra in coppia e si esce single» promette la locandina. L'ingresso è gratuito.
Non mancherà l'intrattenimento anche per i più piccoli. Mercoledì 31 luglio sul Lungomare Nettuno, dalle ore 19:00 alle ore 22:30, ove i bambini potranno cimentarsi in giochi intuitivi, acrobalance ed equilibrismo.
Ancora per altre tre serate il Teatro Greco ospiterà diversi spettacoli, sempre ad ingresso gratuito. Martedì 6 agosto, ore 21:00, andrà in scena "Uomo e Galantuomo", per la regia di Antonio Caponigro. La commedia in tre atti, scritta da Eduardo de Filippo nel 1992, verrà rappresentata dal Teatro di Dioscuri di Salerno, un’associazione attiva da oltre vent'anni.
Sabato 10 agosto toccherà alla "Ereditiera" per la regia di Franco Alfano e Elena Scardino.
Si prosegue lo spettacolo del 13 agosto con "Risate alla napoletana", due atti unici tratti da Antonio Petito. Regia, scrittura e adattamento di Rodolfo Fornario.
C'è posto anche per gli appassionati di fotografia. In attivo il concorso che fino al 20 agosto permetterà agli aspiranti fotografi di essere protagonisti della mostra, che sarà esposta sul Lungomare Nettuno per tutta la prima metà del mese di settembre e apparire sul calendario 2020, edito dalla Pro Loco Metaponto. I partecipanti dovranno inviare alle mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. tre scatti fotografici ritraenti Metaponto.
Il 7 settembre tutti con gli occhi puntati al cielo sul Lungomare Nettuno. Per festeggiare il 50° anniversario dell'allunaggio saranno predisposti dei telescopi per osservare i corpi celesti, un planetario astronomico e un globo lunare.
Il giorno successivo al Castello Torremare si ride con "Tutti esauriti" per la regia di Franco Spadaro.
Infine, il 20 settembre, alle ore 18:00, al Lido Nautilus, ci sarà la presentazione del libro "Aristotele e l'infinità del male" di Arianna Fermani. Patimenti, vizi e debolezze dell'essere umano con l'Ensemble da camera "I solisti lucani".

Simona Pellegrini