Marconia. Violenza sessuale su due minorenni : 4 arresti e 3 indagati

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

FOTO ARRESTI MARCONIA PER STUPRO RAGAZZE
«Un reato commesso con brutalità ed efferatezza». Queste le parole del dottor PietroArgentino, procuratore capo di Matera, in riferimento ai fatti avvenuti in una villa a Marconia di Pisticci ai danni di due minorenni di nazionalità britannica.

È la notte tra il 7 e l'8 settembre quando le due giovani, di soli quindici anni, allertano il 118,riferendo di essere state stuprate da un gruppo di ragazzi. L'accaduto si consuma in una villa privataalla periferia di Marconia, affittata da un 47enne per festeggiare il proprio compleanno. Le due ragazze vengono, quindi, condotte presso l'ospedale Madonna delle Grazie di Matera, e affiancate da alcuni psicologhe ricostruiscono precisamente l'andamento dei fatti, raccontando di essere state avvicinate da due degli indagati che, dopo essersi assicurati la loro fiducia le trascinavano in un luogo appartato. In questo campo, sul retro della villa, venivano perpetuate due violenze sessuali distinte su entrambe le minorenni. Otto i soggetti coinvolti. Le telecamere di videosorveglianza della villa riprendevano, intanto, i frammenti immediatamente precedenti al crimine e poi, nuovamente, l'allontanamento da parte del branco dal luogo del misfatto

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile di Matera e dal Commissariato di Pisticci hanno portato, anche grazie ai rilievi effettuati dal Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, all'arrestodi quattro dei presunti violentatori: Gargano Giuseppe di 19 anni, Lopatriello Alberto di 22 anni, Masiello Michele di 23 anni, Zuccaro Alessandro di 21 anni. Sono altri tre i giovani che risultano essere indagati a piede libero. Attualmente in corso altri accertamenti per giungere all'identità dell'ottavo soggetto coinvolto nell'atto criminale.

«Questo è il momento in cui deve emergere forte lo spirito della nostra comunità, una comunità sana che non può e non dovrà mai abituarsi a simili episodi e per questo non può permettersi di tacere chi è in grado di aiutare gli inquirenti a mettere fine a questa vicenda. Chi non sa invece non inventi, non indaghi, non intralci il lavoro delle istituzioni preposte a questo, ma osservi un rispettoso silenzio per il dolore delle vittime e dei loro familiari, a cui va tutta la solidarietà dell'Amministrazione e della città intera - questo il commento della sindaca del Comune di Pisticci Viviana Verri - Come istituzione assicuriamo la massima collaborazione alle

Forze dell’ordine, alle quali chiediamo di vigilare con ancora più attenzione sulla nostra città, affinché si scoraggino episodi di violenza di qualsiasi genere e questa rimanga una pagina triste ma isolata della storia pisticcese».

Simona Pellegrini

FIORICENTRO
LOGO CHIFRA
Logo laterale sito
logo mondi lucani 01
 BANNER ON THE ROAD TO LITTLE LUCANIA
BANNER_EMAIL



MONTE SPORT copia

BANNER FINALE