Il " Venerdì Santo" a Montescaglioso tra fede e tradizione

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

FOTO HOME VENERDI SANTO 2018 MONTESCAGLIOSOIl venerdì Santo a Montescaglioso inizia con la seconda celebrazione del Triduo Pasquale. Tradizionalmente tale celebrazione era officiata alle ore 15.00 del venerdì, ora nella quale, secondo i Vangeli, Cristo esalò l'ultimo respiro.





In questo giorno e nel giorno seguente, la Chiesa, per antichissima tradizione, non celebra l'eucaristia. Nelle ore pomeridiane ha luogo la celebrazione della Passione del Signore. Ad officiare l'adorazione della croce sono stati in Chiesa Madre Don Gabriele Chiruzzi e Don Vittorio Martinelli in una cerimonia in cui Don Gabriele ha parlato della sofferenza del Cristo sulla croce che prepara alla gioia di Pasqua e dell'umiliazione di Gesù da cui sorge la sua glorificazione.
La raffigurazione del venerdì Santo nella nostra Città, ha inizio con l'uscita della statua dell'Addolorata dalla Chiesa di San Rocco che portata a spalle da giovani latori, va incontro a Cristo Morto statua che esce dalla Chiesa di Sant'Agostino. I componenti delle congreghe seguono tutta la processione e accompagnando in silenzio le statue della Via Crucis. L'unico suono che si percepisce durante il percorso è quello della trozzola, strumento in legno che viene mosso dalle mani dei mamoni incappucciati. Al seguito dell'ultima statua la banda intona le note di marce funebri scandendo il dolore dei fedeli che silenziosi seguono la lenta processione. Quest'anno a rendere ancor più coinvolgente la Sacra rappresentazione un clima prettamente invernale con una fitta nebbia che ha avvolto le statue per le suggestive vie del centro storico.
Dopo l'uscita di tutte le statue dalle rispettive chiese, la processione si è fermata in Chiesa Madre per l'esecuzione delle tradizionali cantilene: antichi canti composti da maestri locali e autori sconosciuti. A dirigere il coro il M° Matteo Dipalma che da molti anni insieme ai tanti musicisti montesi e dei paesi limitrofi ripropone questi antichi canti con particolare dovizia e bravura. La processione è poi proseguita per giungere alla Chiesa del Convento dei Padri Cappuccini e alla Chiesa di Santa Lucia, dove sono state eseguite le ultime cantilene.
Redazione SUDITALIAVIDEO

LOGO DI PERRO

 LOGO CHIFRA

LOGO LEONE ELETTRODOMESTICI

FIORICENTRO

LOGO CASEIFICO SCOCUZZA
LOGO SYSTEM ARREDAMENTI quadrato
Totem SPOSI web copia
LOGO MONTESCAGLIOSO NEL MONDO 01
 

BANNER_EMAIL



MONTE SPORT copia

BANNER FINALE